Nei giorni precedenti al Capodanno si fanno bilanci e previsioni sull’anno che verrà. Un argomento un po’ scontato, ma se l’orizzonte di previsione del futuro fosse il 2116? Documentandosi un poco è possibile avere qualche ipotesi verosimile sulla vita dell’uomo e del pianeta tra un secolo. In sintesi:

  • Sarà normale essere centenari e in buona salute
  • Si lavorerà quindi più a lungo e il lavoro sarà più concettuale che fisico
  • Si vivrà in megalopoli ecologiche e la popolazione sarà prevalentemente vegetariana
  • Viaggiare tra continenti diventerà più semplice e veloce
  • La società sarà quindi più multietnica di oggi e al contempo più globalizzata
  • Il cambiamento climatico porterà ad alzare il livello dei mari. Alcune città saranno sommerse a causa dell’innalzamento della temperatura di un paio di gradi.
  • L’80% dell’energia deriverà da risorse rinnovabili equamente distribuite sul pianeta
  • L’economia sarà basata sulla logica della condivisione

Guerra e fame ci saranno ancora?

Annunci