Tag

, , ,

Albert Einstein

Albert Einstein

Dall’affermazione di Albert Einstein: “Non ho particolari capacità. Sono soltanto appassionatamente curioso”, si comprende come la curiosità sia un prerequisito essenziale di ogni azione creativa. La curiosità, nel suo aspetto positivo, è quello slancio verso la realtà, quella tensione umana che permette di conoscere il nuovo, rielaboralo e farlo proprio.

Quali sono allora le caratteristiche di una persona curiosa?

Chi è curioso è innanzitutto una persona che osserva e ascolta. E’ amante del cambiamento come nuova opportunità di conoscenza e ha la capacità umana di includere la “diversità” dell’altro che incontra. E’ flessibile e aperto: s’interessa sinceramente agli altri e ai loro bisogni, diventa fonte d’informazioni e crea network tra le persone.

Quotidianamente cerca di trovare sempre nuovi modi per fare le cose nella prospettiva di migliorarle. E’ abituato a ragionare sui nuovi eventi, anche banali, e a cercarne i nessi con fatti e persone al fine di acquisire una visione più ampia e globale. E’ anche una persona umile e realista. Soprattutto è capace di mettersi in discussione, cercando di imparare nuovamente quello pensa già di sapere.

Già da questa brevi considerazioni, si comprende facilmente che la curiosità è vitalità: stimolo essenziale per innescare l’energia creativa che esiste in ciascuno di noi. Va solo allenata.

Annunci